Viaggiare con i bambini si può. Ecco come risparmiare.

2 ottobre 2015 0 Commenti Famiglia , Viaggi 1261 Visualizzazioni
Viaggiare con i bambini si può. Ecco come risparmiare.

Non posso, sono con mio figlio. Al cinema, da quando ho figli, non ci vado più. Con i bambini è impossibile viaggiare. Tutto è più complicato da quando ci sono loro. Chissà quante volte vi è capitato di sentire uno, o più, di questi discorsi. Spesso, per mancanza di informazioni o preconcetti, siamo portati a pensare che con i bambini sia impossibile viaggiare o fare molte delle attività che facevate quando eravate solo una coppia.
E invece viaggiare con i propri figli è possibile. Oggi vi diamo qualche suggerimento, e vi accorgerete di quanto sarà facile e, addirittura, di quanto potrete risparmiare con i bambini al seguito. Spesso infatti è sufficiente utilizzare un marsupio per neonati, se sono piccoli, oppure usare qualche piccola accortezza in più, quando hanno già qualche anno. I più piccoli non pagano su gran parte dei mezzi di trasporto e godono di ingressi gratuiti, scontati o di offerte speciali, in moltissimi luoghi. Continuate a leggere per scoprire dove.

In treno.
Sui treni nazionali di Trenitalia i bambini fino a quattro anni viaggiano gratis, senza posto a sedere. Invece, possono godere di uno sconto del 50% con posto a sedere. Sui regionali, il viaggio sarà gratuito fino ai 4 anni, se non occuperanno un posto a sedere, naturalmente accompagnati da un adulto.
In alcune regioni, come Abruzzo o Trentino (in provincia di Trento), i bambini possono viaggiare gratis sotto al metro di altezza. In Lombardia è gratis fino ai 4 anni non compiuti, sempre accompagnati da un adulto, senza occupare un posto a sedere. Dai 4 ai 14 anni, invece potranno godere di uno sconto del 50%.
Su Italo i bambini al di sotto del quarto anno d’età viaggiano senza posto assegnato, gratuitamente.

In aereo.
Ogni compagnia ha adottato una sua politica riguardo ai piccoli viaggiatori. Con Ryanair i bambini con età inferiore ai 2 anni devono sedersi in braccio ad un adulto accompagnatore, con cintura di sicurezza fornita dall’equipaggio.
Su Alitalia i bambini fino a due anni pagano 20 euro nei voli nazionali e hanno uno sconto del 10% su quelli internazionali. Inoltre, i bambini hanno la possibilità di portare con sé un bagaglio identico a quello degli adulti. Se invece viaggiano in braccio a mamma o papà, il genitore può portare con sé un ulteriore bagaglio da 10 chili di peso.
Meridiana consente ai passeggeri con bambini piccoli di imbarcare il passeggino pieghevole in stiva, dopo averlo registrato.
Gran parte delle compagnie consentono di imbarcare il passeggino anche all’ultimo momento, arrivando fin sotto la scaletta.
Per voli intercontinentali sarà possibile prenotare le culle, per bambini di altezza inferiore ai 76 centimetri e di peso non superiore agli 11 chili. Inoltre, potrete richiedere pasti speciali con omogeneizzati, per bambini fino ai 2 anni.

In autobus.
I bambini sugli autobus non pagano quasi mai, ma per sicurezza è bene informarsi presso i siti delle aziende locali. Atm ha agevolazioni per le famiglie di Milano. I bambini fino ai 5 anni non pagano, se chi li accompagna ha un abbonamento valido. Inoltre non pagano nemmeno carrozzine o passeggini.
Anche fino a due bambini, fra i 6 e i 10 anni, viaggiano gratis, se l’adulto pagante con loro è munito di biglietto, e i due piccoli sono dotati di carta di identità.
A Torino non pagano fino agli 11 anni, ma dai 3 anni in su devono possedere una tessera di riconoscimento che costa circa 3 euro.
A Bologna invece si muovo gratuitamente sui bus, a patto che non superino il metro di altezza e che siano accompagnati da un adulto pagante.

Musei.
Le aree archeologiche di solito sono gratuite fino ai 18 anni, e moltissimi musei godono di agevolazioni fino ai sei anni. Un esempio su tutti il Muse di Trento.

Cinema.
In alcune città, Bologna, Milano e Torino, ci sono sale cinematografiche pensate proprio per neogenitori accompagnati da bambini.
Al Lumière di Bologna vengono proiettati tutti i sabato pomeriggio film in prima visione, oppure opere restaurate. Potrete depositare la carrozzina nell’apposito spazio alla cassa, e usufruire di fasciatoi.

Articoli correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Lascia un commento

Codice di verifica: