iOS 9: nuove funzioni, prestazioni migliorate e altre novità su iPhone

2 ottobre 2015 0 Commenti Attualità , Tech 849 Visualizzazioni
iOS 9: nuove funzioni, prestazioni migliorate e altre novità su iPhone

Tante le novità per gli amanti della “mela” che si sono trovati ad installare il nuovo aggiornamento iOS 9: Apple, dopo la conferenza dello scorso 9 settembre, ha fugato quasi ogni dubbio sullo stretto legame tra iOS 9 e il sistema 3D Touch integrato nei nuovi iPhone 6s e 6s Plus.

Oltre all’introduzione dei comandi che rispondono alla pressione delle dita sullo schermo, l’ultimo aggiornamento del sistema operativo di Apple introduce altre novità, soprattutto se si adotta il punto di vista di chi possiede iPhone 5 o 6.

Ciò che salta immediatamente all’occhio è il nuovo font utilizzato dal sistema, il passaggio da un’app all’altra e la nuova tastiera: quest’ultima è forse la novità di maggiore impatto perché incide sull’usabilità dell’apparecchio, poiché viene introdotta la visualizzazione di caratteri maiuscoli e minuscoli direttamente sulla tastiera virtuale. Dal nostro punto di vista, malgrado l’introduzione di novità forse di maggiore impatto tecnologico, questa ha un notevole peso sull’utilizzo che si fa del dispositivo, che dunque richiede un riadattamento (sociologico) delle abitudini sedimentate in decenni di tastiere (hardware e software) che proponevano solo i caratteri maiuscoli.

Nella versione iPad la nuova tastiera aggiunge anche altri comandi che permettono ad esempio di utilizzare scorciatoie di tipo “copia”, “taglia” e “incolla”.

Veniamo invece al sistema di passaggio da un’app all’altra: molto suggestivo dal punto di vista grafico, ma nella praticità di tutti i giorni richiede uno sforzo in più all’utente che è chiamato ad utilizzare maggiore precisione nel tocco, soprattutto quando si vuole chiudere un’applicazione su iPhone.

Tra le altre novità importanti c’è l’app dedicata a iCloud Drive, che consente un accesso più veloce ed intuitivo (come in un computer desktop) ai contenuti salvati su iCloud. Con questa app potrete sfogliare le cartelle, ordinate per categoria.

Potenziata anche la funzione di Siri, con l’introduzione dei suoi “suggerimenti”: potete accedere a questa sezione posizionandosi in home e facendo “swipe” da sinistra verso destra. Qui sono presentati contatti e app usati di recente, una selezione di notizie dai quotidiani di notizie online nazionali e internazionali, un elenco di suggerimenti visualizzati attraverso un sistema basato sulle abitudini dell’utente.

Apple ha inoltre introdotto un sistema intelligente per cercare di individuare chiamate da utenti sconosciuti: il nuovo sistema operativo iOS 9 cerca nelle email per vedere se è possibile associare il numero ad un nome, e lo segnala sulla schermata nera della chiamata con una ipotesi di identità.

Chi utilizza molto le email scoprirà che finalmente si possono aggiungere documenti in allegato direttamente dal messaggio, invece di dover partire dal file stesso con la creazione del messaggio.

La funzione Wi-Fi Assist, che si può disabilitare, inoltre individua le connessioni incerte e torna al piano tariffario del telefono.

Nel pannello Impostazioni non è più necessario scorrere tutto l’elenco per cercare la funzione desiderata, ma da oggi è possibile utilizzare una barra di ricerca, che consente un risparmio di tempo e una maggiore usabilità del dispositivo.

Migliorate le prestazioni della batteria e sua durata: il nuovo sistema dovrebbe garantire 3 ore in più di lavoro e tra le Impostazioni dell’iPhone è stata introdotta la voce “Batteria” per l’attivazione del Risparmio energetico (Low Power), che disattiva gli effetti grafici più elaborati, la ricezione di email e l’aggiornamento in background delle app per prolungare l’autonomia dell’apparecchio. Inoltre iOS 9 consente anche bel risparmio di spazio, passando da 5GB di spazio occupato a 1,3 GB.

Infine positiva l’introduzione del comando “torna a” che consente di ritornare indietro quando si apre un elemento esterno all’applicazione, anche se richiede un tocco piuttosto preciso da parte dell’utente.

Articoli correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Lascia un commento

Codice di verifica: