Dormire bene. Come scegliere il materasso giusto

7 gennaio 2016 0 Commenti Famiglia , Lifestyle 1352 Visualizzazioni
Dormire bene. Come scegliere il materasso giusto

Dormire bene è sinonimo di benessere e per questo la scelta del giusto materasso è un momento quasi fondamentale nel momento in cui si deve arredare la propria casa o camera da letto. Prima di aquistare un nuovo materasso occorre quindi valutare con attenzione tutte le varie opzioni ed informazioni che al giorno d’oggi sono a nostra disposizione in modo da scegliere il prodotto giusto che meglio si adatti alle nostre esigenze.

 

Come punto di partenza, il materasso “perfetto” deve sostenere il peso del vostro corpo in una maniera neutra, adattandosi alla curvatura della colonna vertebrale e sostenendo le parti del corpo sottoposte a maggior carico. Non esiste una misura oggettiva di quanto un materasso debba essere rigido o soffice per assolvere a pieno alla sua funzione, ma la scelta deve derivare necesarriamente da una sensazione personale di benessere e piacevolezza.

Per quanto riguarda la composizione del materasso, questa può essere profondamente diversa: materassi a molle, materassi in memory foam, materassi in lattice, regolabili e altro ancora. Ognuna di queste tipologie presenta delle caratteristiche proprie, dei vantaggi e degli svantaggi che potranno poi diventare fattori influenti nella scelta del vostro materasso.

Materassi a molle.

 

materasso-a-molle-insacchettateI materassi a molle sono ancora i più utilizzati ed apprezzati, sia per il sostegno che le molle elicoidali riescono a dare alle varie zone del corpo e sia per la grande resistenza nel tempo. Il numero delle molle può variare ma oltre un numero di 400 molle per materasso generalemente non si notano differenze sostanziali in termini di comodità e sostegno. Lo svantaggio di questo tipo di prodotto è invece che difficilmente si trova un rapporto diretto qualità-prezzo: quindi il consiglio sarebbe quello di evitare prodotti troppo economici per non rischiare di risvegliarsi con il mal di schiena o trovare dopo poco tempo il materasso affossato.

 

Materassi in memory foam.

 

materasso-singolo-memory-foam

Sono una moda abbastanza recente ma molto apprezzata. Realizzati con strati di schiuma a diversa densità rispondono al peso e alla temperatura corporea della persona adattandosi perfettamente alla forma del corpo. Il riposo su un materassi memory foam è molto comodo: la schiuma, modellandosi, riesce a seguire e ad attutire i movimenti che una persona compie durante la notte mantenendo un sostegno costante. Lo svantaggio di questo tipo di materasso deriva fondamentalmente dal suo stesso punto di forza: il materasso in schiuma, rispondendo al calore corporeo, può far sentire molto caldo a chi vi dorme sopra, inoltre in alcuni casi potrebbe emettere un odore chimico sgradevole.

Materassi in lattice.

materasso-lattice-con-fodera

 

I materassi in lattice sono realizzati in gomma, naturale o sintetica, e forniscono un supporto stabile e uniforme. Questo tipo di materasso è riconosciuto qualitativamente come il migliore per quanto riguarda comfort e supporto (ancora maggiore del materasso in memory foam). Lo svantaggio invece può essere una eccessiva rigidità del prodotto che quindi può adattarsi peggio ai gusti personali di qualche persona.

Tante altre possono essere infine le variabili che possono entrare in gioco nella scelta del materasso perfetto: il supporto su cui il materasso va poggiato (rete), così come le eventuali fodere che possono essere necessarie per un discorso di anallergicità e in ultima istanza chiaramente la variabile prezzo – in tanti casi ancora la variabile fondamentale di scelta.

Articoli correlati

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a commentare questo articolo!

Lascia un commento

Codice di verifica: